calendar
Loading Events

« All Events

  • This event has passed.

Bari, Italy (Glass works for one, two, and three pianos)

August 21

More info and tickets here
21/08 – Torre Quetta – h 19:00

OMAGGIO A PHILIP GLASS PER UNO, DUE E TRE PIANOFORTI

Maki Namekawa, Dennis Russell Davies, Emanuele Arciuli pianoforte

Programma

Philip Glass

Piano Sonata (2019) 

I. Movement
II. Movement
III. Movement

(Maki Namekawa – solo)

Four Movements for Two Pianos

I. Movement
II. Movement
III. Movement
IV. Movement

(Maki Namekawa – Piano 1, Dennis Russell Davies – Piano 2)

Suite from “Les Enfants terribles” for Three Pianos

(Maki Namekawa – Piano 1, Dennis Russell Davies – Piano 2, Emanuele Arciuli – Piano 3)

MAKI NAMEKAWA

Maki Namekawa si esibisce regolarmente nei più importanti palcoscenici internazionali tra cui Carnegie Hall di New York, il Musikverein di Vienna, la Philharmonie di Parigi, il Concertgebouw di Amsterdam, la Suntory Hall di Tokyo e in numerosi festival. Nel 2013 ha eseguito in prima mondiale l’intero ciclo dei 20 studi per pianoforte solo di Philip Glass, replicato in tutto il mondo. Un doppio CD completo degli studi di Glass  è stato pubblicato nel 2014, raggiungendo la vetta nelle classifiche di iTunes Classic e ricevendo elogi dal BBC Music Magazine. Nel settembre 2018, Maki ha pubblicato la versione per pianoforte della colonna sonora di Philip Glass “MISHIMA” che descrive la vita e la morte dello scrittore e attivista politico giapponese Yukio Mishima. La registrazione ha ricevuto un premio dall’emittente radiofonica nazionale austriaca ORF. Nel 2019 Philip Glass ha composto la sua Sonata per pianoforte appositamente per Maki Namekawa che l’ha eseguita in prima assoluta al Piano-Festival Ruhr in Germania. L’album digitale e il CD della Sonata per pianoforte è stato pubblicato nel 2020, ricevendo ancora una volta elogi dal BBC Music Magazine.

DENNIS RUSSEL DAVIES

Dennis Russell Davies è nato in Ohio nel 1944 e ha studiato pianoforte e direzione d’orchestra alla Juilliard School di New York. Ha iniziato la sua carriera come direttore principale della Saint Paul Chamber Orchestra, ha co-fondato l’American Composers Orchestra di New York nel 1977, è stato nominato Generalmusikdirektor (GMD) dello Staatstheater Stuttgart nel 1980 e della città di Bonn nel 1987. Come direttore principale, ha guidato l’Orchestra Sinfonica della Radio di Vienna e l’Orchestra da Camera di Stoccarda, e ha mantenuto la cattedra di direzione d’orchestra al Mozarteum di Salisburgo dal 1997 al 2009. Dal 2002 al 2017 è stato direttore d’opera e direttore principale della Bruckner Orchestra Linz e dal 2009 al 2016 direttore principale dell’Orchestra Sinfonica di Basilea. Dall’inizio della stagione 2018/19 è Direttore Artistico e Direttore Principale della Filarmonica di Brno, e nel settembre 2020 ha assunto la carica di Direttore Principale presso l’Orchestra Sinfonica MDR (Radio) di Lipsia.

Come direttore ospite è apparso più volte con quasi tutte le migliori orchestre americane e molte delle più importanti europee tra cui la Filarmonica di Berlino, la Filarmonica di Monaco, il Concertgebeouw e La Scala. Ha diretto importanti nuove produzioni al Festival di Bayreuth, al Festival di Salisburgo, alla Bavarian State Opera, alla Chicago Lyric Opera e al Metropolitan Opera.

EMANUELE ARCIULI

Con un repertorio che spazia da Bach alla musica del nostro tempo, Emanuele Arciuli è ospite regolare di festival, orchestre ed istituzioni musicali tra le più prestigiose a livello internazionale. Collabora con direttori d’orchestra quali Roberto Abbado, John Axelrod, Andrei Boreyko, Dennis Russell Davies, Diego Fasolis, Wayne Marshall, James MacMillan, Juraj Valchua. Si esibisce regolarmente anche con l’attrice Sonia Bergamasco.

Molti dei suoi progetti discografici sono dedicati ad autori americani: da ricordare sono certamente ‘round Midnight – Homage to Thelonious Monk (Stradivarius) acclamato dalla critica internazionale, e Walk in Beauty (Innova Recording) una ricca antologia di musica americana che ha ottenuto una nomination ai Grammy Award, dopo quella già ricevuta per il CD dedicato a Crumb. Ha scritto diversi libri, fra cui Musica per pianoforte negli Stati Uniti (EDT) e il pamphlet La bellezza della nuova musica (Dedalo) e il recente Viaggio in America (Curci).

Nel 2011 gli è stato conferito il premio della critica musicale italiana “Franco Abbiati” come miglior solista dell’anno.

È titolare della cattedra di pianoforte principale al Conservatorio “Piccinni” di Bari, insegna all’Accademia di Pinerolo dove coordina il biennio postgraduate di pianoforte contemporaneo, ed è professore ospite in numerose Università̀ degli Stati Uniti.

Details

Date:
August 21

Venue

Torre Quetta, 70126 Bari BA, Italy
Top